Fotografia Zero Pixel 2017

L’edizione 2017 di Fotografia Zero Pixel è alle porte!

L’evento di apertura sarà l’inaugurazione della mostra collettiva “PLASTICA”, prevista per lunedì 6 novembre alle ore 17 presso le sale espositive del 1° piano della Biblioteca Statale Stelio Crise in Largo Papa Giovanni XXIII n.6.

Dal 2014 il festival – organizzato da Officina Istantanea assieme alle associazioni Acquamarina e Silver Age – intende promuovere, preservare e diffondere le tecniche fotografiche sviluppatesi prima dell’avvento della fotografia digitale: fotografia analogica, fotografia stenopeica, fotografia sperimentale, off-camera, tecniche antiche e fotografia istantanea polaroid.

Fotografia Zero Pixel ha esposto negli anni opere di Maurizio Galimberti, Mario Magajna, Ugo Borsatti, Tullio Stravisi, Vito Vecellio e quest’anno conterà la presenza di 18 fotografi tra i quali l’artista americano Grant Hamilton e il bresciano Gian Butturini. Il direttore artistico del progetto è Ennio Demarin, fotografo professionista e illustre maestro Polaroid.

Il festival conta una mostra collettiva, una personale ed altri eventi collaterali: presentazioni di libri, workshop e conferenze sulla storia della fotografia tradizionale ed istantanea, con proiezioni di filmati storici.


PROGRAMMA DEL FESTIVAL
Le mostre e tutti gli eventi di Fotografia Zero Pixel 2017 sono gratuiti e ad entrata libera.

 

LUNEDÌ 6 NOVEMBRE

17:00 Biblioteca Statale Stelio Crise
Largo Papa Giovanni XXIII n. 6, Trieste
FOTOGRAFIA ZERO PIXEL 2017 –  PLASTICA
Vernissage della mostra collettiva a tema PLASTICA
Presentazione del Catalogo e del Calendario del Festival
La mostra terminerà il 16 dicembre 2017, è a ingresso gratuito e osserva gli orari della Biblioteca Stelio Crise.
La mostra offre un ricco panorama di interpretazioni sulla PLASTICA, tema di vitale importanza per il nostro pianeta. Sono immagini irriproducibili, appositamente realizzate per Fotografia Zero Pixel con tecniche fotografiche tradizionali, istantanee, sperimentali e creative da Annamaria Castellan, Ennio Demarin, Giacomo Frullani, Marcus Gabriel, Grant Hamilton, Alma Lanoire, Massimiliano Muner, Maurizio Pighizzini, Daniele Peluso, Fabio Rinaldi, Michela Scagnetti, Robert Sironi, Franco Spanò, Massimo Stefanutti, Luigi Tolotti, Paolo Toniati, Ezio Turus.

SABATO 11 NOVEMBRE

10:30 Biblioteca Statale Stelio Crise
Largo Papa Giovanni XXIII n. 6, Trieste
Laboratorio gratuito di fotografia Off-Camera: Tecnica Ossidazioni
a cura dell’Associazione culturale Acquamarina
L’Ossidazione è la prima delle tecniche off-camera, che si può considerare come l’analisi degli elementi sostanziali della fotografia. La carta fotografica trattata ai sali d’argento si ossida a contatto di sviluppo e fissaggio e sotto l’influenza della luce e del calore. Ogni partecipante realizzerà un‘ossidazione. Laboratorio tenuto da Annamaria Castellan.

MARTEDÌ 21 NOVEMBRE

18:00 Sede dell’Associazione Acquamarina
Via Rossetti 16, Trieste
Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria.
Proiezione del film “Una rivoluzione chiamata Kodak”
La vita di George Eastman, così variegata e geniale, e l’evoluzione della fotografia che, grazie a Eastman e all’invenzione della cellulosa, è diventata accessibile a tutti.
A seguito dibattito con Annamaria Castellan e Giacomo Frullani.

SABATO 25 NOVEMBRE

11:00 Biblioteca Statale Stelio Crise
Largo Papa Giovanni XXIII n. 6, Trieste
Presentazione volume fotografico di Maurizio Frullani, “Artisti e dintorni”
Introduce Adriano Perini, Presidente di Photo Imago.
Proiezione del filmato sul fotografo a cura dall’Associazione Prologo di Gorizia.
Mostra estemporanea di stampe vintage curata da Giacomo Frullani.
Il lavoro di Maurizio Frullani, tradotto in uno straordinario volume di ritratti e in un filmato, è la testimonianza di una serietà e una profondità non comuni in fotografia e di un progetto pluridecennale di ampissimo respiro. Si tratta di un prezioso documento storico della scena artistica di quest’area geografica.

MERCOLEDÌ 29 NOVEMBRE

15:30 Biblioteca Statale Stelio Crise
Largo Papa Giovanni XXIII n. 6, Trieste
Visita guidata alla mostra fotografica a tema PLASTICA
a cura del professore e critico fotografico Guido Cecere.
Una chiacchierata che aggiungerà nuove chiavi di lettura sia dell’approccio filosofico al tema della collettiva,  sia delle tecniche fotografiche e degli autori.

18:45 Libreria e Antico Caffè San Marco
Via Battisti 18, Trieste
Dibattito sulla fotografia tradizionale di ieri e di oggi, dal titolo “La grana al posto dei Pixel”
a cura del professore e critico fotografico Guido Cecere.
Assistiamo ad un ritorno all’origine? Quanto il pixel ha inquinato la grana? Questi ed altri saranno i quesiti che Guido Cecere chiarirà inoltrandosi in una panorama ampio e variegato, tra le rigidità dei puristi e le tolleranze di chi, apprezzando il pixel, inficia il territorio dei sali d’argento.

SABATO 2 DICEMBRE

10:30  Biblioteca Statale Stelio Crise
Largo Papa Giovanni XXIII n. 6, Trieste
Laboratorio gratuito di fotografia istantanea
a cura di Officina Istantanea
Da Polaroid a Polaroid Originals, ibridazione digitale e purismi istantanei, uno sguardo sul mercato della fotografia vintage. Incontro tenuto da Michela Scagnetti e Massimo Battista.

GIOVEDÌ 7 DICEMBRE

18:30  Libreria e Antico Caffè San Marco
Via Battisti 18, Trieste
Conferenza “Polaroid dalle origini ai giorni nostri una storia per immagini”
a cura dell’Associazione Silver Age
Un percorso storico ricco di immagini, testimonianze e curiosità. La genialità di Edwin Land al servizio dell’arte, l’impronta che le sue invenzioni hanno lasciato nel campo delle arti visive nei lavori di Ansel Adams, David Hockney, Walker Evans, Andy Warhol. Conferenza condotta da Massimiliano Muner.

LUNEDÌ 18 DICEMBRE

19:00 Libreria e Antico Caffè San Marco
Via Battisti 18, Trieste
Mostra LONDON BY GIAN BUTTURINI
Vernissage della mostra e presentazione dell’omonimo libro pubblicato da Damiani Editori, curato dal fotografo della Magnum, Martin Parr. Nella mostra saranno esposte 22 immagini vintage del grande fotografo bresciano. La rassegna è allestita grazie all’interessamento di Tiziano e Marta Butturini e alla collaborazione con il gallerista Giuseppe Violetta della Heillandi Gallery Fotografie di Lugano. La mostra terminerà il 31 dicembre, è a ingresso gratuito e osserverà gli orari dell’Antico Caffè San Marco.

A seguire performance musicale dei
DIGITAL BROTHERS
Armonie e dissonanze jazz sul tema PLASTICA, interpretate da Roberto Duse e Mauro Bon. La mostra terminerà il 31 dicembre 2017.